DELIBERA G.M. N. 7 DEL 21 GENNAIO 2021

OGGETTO: APPROVAZIONE DIRITTI DI ISTRUTTORIA DELLO SPORTELLO S. U. A. P

Premesso che il D. P. R. n. 160 del 2010 all'articolo 3 dispone in particolare che i servizi resi dal S. U. A. P. sono assoggettati al pagamento di diritti e spese previsti dai regolamenti comunali e che le Amministrazioni interessate provvedono agli adempimenti ivi previsti senza nuovi o maggiori oneri a carico della finanza pubblica;

Considerato che la risoluzione MI. S. E. n. 175214 del 08 ottobre 2014 recita testualmente: “ In relazione ai procedimenti disciplinati nel presente regolamento, il responsabile del SUAP pone a carico dell’interessato il pagamento delle spese e dei diritti previsti da disposizioni di leggi statali e regionali vigenti, nelle misure ivi stabilite, compresi diritti e le spese previsti a favore degli altri uffici comunali, secondo i regolamenti comunali, provvedendo alla loro riscossione e al loro trasferimento alle amministrazioni pubbliche coinvolte nel procedimento stesso.”

Visto che l’impianto normativo introdotto, finalizzato alla digitalizzazione ed alla semplificazione delle procedure connesse all’avvio e all’esercizio dell’attività d’impresa, nel suo complesso non può non comportare un minore aggravio per l’ente locale tenuto all’istruttoria;

Gli altri certificati hanno validità sei mesi

Ravvisatala necessità quindi, in conseguenza di quanto sopra: a.di individuare eventuali oneri connessi all’attività svolta dagli sportelli SUAP,fermo restando che l’onere complessivo da sostenere per l’impresa in termini economici non risulti maggiore rispetto a quello che avrebbe sostenuto nel caso di gestione non informatizzata del procedimento;

b.calibrare la spesa dovuta dai soggetti richiedenti sulla base della tipologia di procedimento lavorato dal SUAP; Ritenuto, pertanto, necessario definire gli importi dei diritti di istruttoria, come da predette tabelle in allegato, sussistendo tutte le condizioni ed i presupposti normativi;

Visti: • il D. Lgs. 267/2000; • il decreto del Sindaco con il quale è stato conferito al Sig. Simone Michele l’incarico di Responsabile del Settore SUAP del Comune di CARPINO; • il D. P. R. n. 160 del 2010; • il Regolamento Comunale di organizzazione e funzionamento del S. U. A. P.; • la legge 241/1990 sul procedimento amministrativo; • la risoluzione MI. S. E. n. 175214 del 08 ottobre 2014; • I decreti legislativi n. 222 e n. 126 del 2016 che disciplinano il regime per l’avvio dell’attività individuando i procedimenti oggetto di autorizzazione, SCIA, silenzio assenso e comunicazione e di definizione dei regimi amministrativi applicabili a determinate attività e procedimenti, ai sensi dell’articolo 5 della legge 7 agosto 2015 n. 124; • l'art. 10, comma 10, del D. L. n. 8 del 18/01/1993, convertito con modificazioni dalla Legge n. 68 del 19/03/1993, modificato e integrato dall'art. 2, comma 60, punto 19 della L. n. 662 del 23/12/1996 e dall'art. 1, comma 50, della L. n. 311 del 30/12/2004 Acquisitii pareri favorevolmente espressi;

DELIBERA

1.di approvare il Regolamento che disciplina i diritti di istruttoria degli sportelli S. U. A. P. secondo gli schemi allegati alla presente proposta ;

2.di dare atto che copia della ricevuta dell'avvenuto pagamento delle somme dei diritti S. U. A. P. , recante nella causale di versamento il tipo di pratica richiesta, dovrà essere necessariamente allegata all'atto della trasmissione telematica delle pratiche tramite il portale www.impresainungiorno.gov.it;

3.di demandare ai competenti Responsabili dei relativi settori di competenza l'attuazione della presente delibera;

4.di proporre l'immediata eseguibilità ai sensi di legge.